Prima di ristrutturare casa a Milano, bisogna aver chiari alcuni punti che possono aiutarti a rendere più semplice il processo di riatrutturazione ma anche la progettazione del nuovo ambiente. Per aiutarti in questo, noi di Renovation House vogliamo “confessarti” le cinque cose da sapere prima di ristrutturare casa a Milano.

1-Ristrutturare casa a Milano: la scelta del budget

ristrutturare casa a Milano

Varie tipologie di parquet per la casa

Prima d’iniziare a pensare alla ristrutturazione della tua casa, devi porti una domanda essenziale alla buona riuscita del progetto: “Quanto voglio investire? Qual è il budget massimo che sono disposto a spendere?”. Esistono infatti tantissimi materiali, arredi e soluzioni che possono far aumentare o diminuire il costo di una ristrutturazione. Prima di chiedere un preventivo è sempre bene realizzare quale sia il tuo budget, la cifra massima che si è disposti a spendere. Solo sapendo questa cifra potrai poi passare a progettare l’intera ristrutturazione. Inoltre, se ti affidi a dei professionisti, puoi sempre sottoporgli alcune idee e farti fare un preventivo e modularlo in base alle tue richieste.

2-Ristrutturate casa in base alle vostre esigenze

Quando avrai finito di fare i tuoi calcoli, pensa innanzitutto a come vuoi gestire gli spazi. Non fermarti solo al lato estetico, ma concentrati prima di tutto sul lato pratico. Se hai bisogno di due bagni, allora devi pensare a come sistemare gli ambienti per ottenere un secondo servizio. Chi ama le cucine ampie può sistemare la casa in modo tale da ottenere un ambiente per cucinare più ampio ecc.Ognuno di noi ha delle esigenze, quindi pensa bene a quali prima di passare al progetto di ristrutturazione. Se invece devi ristrutturare la casa per metterla in vendita, devi cercare di creare un ambiente comodo e abitabile. Per ristrutturare casa a Milano a fini commerciali, punta sulla semplicità e crea un’atmosfera luminosa e moderna.

3-Ristrutturare casa a Milano: i tempi di lavorazione

ristrutturare casa a Milano

Lavori di ristrutturazione, costruzione dei muri

Se stai per ristrutturare casa, specialmente se al momento ci vivi, devi calcolare i tempi di lavorazione. Come per ogni lavoro edile, bisogna considerare i tempi che necessari per la demolizione e la ricostruzione degli ambienti. Ecco un esempio: abbattere i muri, rifare gli impianti, rifare i pavimenti ecc. sono i lavori che richiedono più tempo. Se sono lavori necessari al fine di migliorare l’aspetto della casa è bene farli, ma non puoi aspettarti di avere tutto pronto in un paio di giorni. Considera sempre che, per una buona ristrutturazione, tra i tempi di posa, asciugatura del cemento, delle colle ecc. possono essere necessari anche dei mesi. Vuoi stringere i tempi? Ristruttura le zone necessarie, senza cambiare la conformazione della casa. Ricorda comunque che è meglio attendere un mese ma avere una casa da sogno investendo in modo efficace piuttosto che velocizzare i lavori e dover intervenire nuovamente in un secondo momento. 

4-Non dimenticare gli aspetti burocratici

ristrutturare casa a Milano

Progetto per la ristrutturazione di una casa.

Sarebbe bello alzarsi una mattina e rompere un muro o costruire un altro bagno senza che nessuno dica niente. Purtroppo non è così: questi lavori necessitano, prima di essere iniziati, di una CILA, di una SCIA O DIA.

Questi titoli abitativi in funzione della tipologia d’intervento che si intende realizzare, prima dell’avvio dei lavori vanno presentati al Comune e agli Enti preposti.  In allegato a questo documento va inserita la planimetria, la visura catastale dell’immobile e il disegno (fatto da un architetto) del nuovo progetto. Vanno poi segnalati a parte tutti gli interventi da effettuare.

Prima di avviare i lavori di ristrutturazione, le modifiche strutturali, gli impianti elettrici e gli interventi idraulici, accertati che l’impresa alla quale ti affidi sia in possesso del DURC. Questo è il documento unico di regolarità contributiva, necessario a verificare che l’azienda di ristrutturazione e l’impresa edile abbia assolto a tutti gli obblighi legislativi e contrattuali.

Oltre al Durc, in funzione della tipologia di intervento che intendi realizzare, dovrai nominare un coordinatore che si occupi della sicurezza sul cantiere per tutta la durata dei lavori. Ricorda che il primo responsabile per la sicurezza è il Committente: è importante fare tutte i dovuti adempimenti che la normativa prevede per non incorrere in sanzioni durante i lavori.

5-A chi affidarsi per la ristrutturare casa a Milano

Infine, siamo arrivati al punto cardine della ristrutturazione: meglio il “fai da te” o affidarsi a un servizio professionale? Come hai visto, in molti casi (a meno che tu non debba solo rinfrescare le pareti), il fai da te non è una soluzione possibile nemmeno dal punto di vista burocratico. Oltre ai vari impicci per la presentazione della documentazione al comune e via dicendo, spesso fare dei lavori importanti da soli comporta comunque l’ausilio di diversi professionisti. Per ristrutturare casa a Milano è sempre meglio affidarsi a un’azienda che conosce il territorio, sa come valorizzare un’appartamento e soprattutto garantisca il risultato.

ristrutturare casa a Milano

Casa restaurata da Renovation House

In secondo luogo, un’azienda di ristrutturazioni seria ha a sua disposizione un team di professionisti che segue il lavoro dalla progettazione, alla consegna delle chiavi e all’assistenza post intervento.

Se hai bisogno di ristrutturare, noi di Renovation House sappiamo bene come aiutarti a creare l’ambiente che desideri. Ci occupiamo di ogni aspetto, dai progetti alla burocrazia, e sopratutto rispettiamo i tempi di consegna. Sei curioso di scoprire i nostri lavori? Non perderti tutte le nostre novità! Seguici sulla pagina Facebook del Perone Building Group.

 

 

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!