Buone notizie per il mercato immobiliare milanese che sembra aver raggiunto traguardi che non sfiorava ormai da tempo.  A causa del crollo immobiliare dell’ultimo periodo si era infatti purtroppo dovuto assistere ad un collasso del valore del mattone. Questo crollo, dovuto ad una crisi economica generale, aveva costretto il fiorente mercato di abitazioni milanese ad abbassare il tiro proponendo soluzioni sempre più economiche. Ci troviamo, nel 2017-18, di fronte ad un fenomeno dal trend inverso. Questa corrente ascendente porta gli speculatori immobiliari a ben sperare secondo le informazioni dell’Ansa.  Secondo Marco Dettori, membro di giunta della Camera di Commercio e presidente Assimpredil-Ance, questo fenomeno è indicativo della prosperità economica della città. Nonostante la crisi, infatti, si è dimostrata sempre più attraente per investitori da tutto il mondo.

Finanziamento e mutui a Milano

Sembra questo il momento propizio per coronare il sogno di una casa di proprietà. I mutui a tasso variabile oggi sembrano essere ai minimi storici, proponendo interessi intorno al 2/3%. I mutui a tasso variabile infatti sono legati al tasso con cui le banche scambiano tra loro depositi di denaro in Eurozona, il famoso tasso Euribor. Con la politica monetaria espansiva promossa dalla BCE si è cercato quindi di agevolare la circolazione economica tramite l’imposizione di tassi sul deposito bancario inferiori a 0. Ora, questo significa che i mutui a tasso variabile legati ai tassi sul deposito bancario sono semplicemente aumentati di uno spread discrezionale della banca, che però non può eccedere determinate percetuali. Da tutto questo consegue che oggi sia il momento giusto per ricorrere ad un finanziamento e fare il grande passo di acquistare un immobile a Milano.

Mercato immobiliare e ristrutturazioni a Milano

ristrutturazioni investimento milano

I prezzi delle case a Milano stanno raggiungendo e superando i livelli pre-crisi

Come abbiamo accennato nel primo paragrafo è inconfutabile che il valore degli immobili a Milano sia in crescita.  L’aumento di investitori e speculatori e la fiorente crescita economica della città lascia ben sperare sull’andamento futuro del mercato. Acquistare oggi significa quindi probabilmente fare anche un buon affare per il futuro. Ma vediamo nello specifiche le zone colpite da questo sovraprezzo e in che percentuale:

  1. Crescita dello 0,2% sul valore annuo degli immobili nuovi con classi energetica A o B. L’investitore milanese cerca sempre di più l’innovazione e la casa moderna.
  2. Cresce dello 0,9% di valore annuo la zona universitaria con punte del +3,4%  in zona Bligny-Toscana. In una città dove sono presenti alcuni dei più illustri poli universitari, era prevedibile ed anzi auspicabile che il trend si indirizzasse in questo senso.
  3. Crescono dello 0,7% all’anno le zone verdi di Milano con punta del +4,3% a Baggio Quinto Romano. Dimostrazione, ancora una volta, dell’interesse del mercato a preservare il parallelismo tra natura e architettura.
  4. Crescono dello 0,6% le zone del divertimento e del design, con punte del 2,2% in zona Navigli-Cassala e del +1,7% in zona Venezia-Monforte.  Nulla da stupirsi in una città nota a livello mondiale per moda e divertimento.

Ristrutturazione chiavi in mano

A cogliere la palla al balzo possono essere non solo i proprietari delle case, ma anche chi intende ristrutturare. Le ristrutturazioni a Milano sono infatti uno dei migliori investimenti per far rendere il proprio capitale nel 2017 e 2018. La ristrutturazione genera di suo un surplus nell’aumentare il valore degli immobili, ma nel momento in cui è accompagnata da un trend positivo del mercato immobiliare diviene ancora più interessante. Durante i lavori, infatti, il tempo trascorso farà aumentare il valore della casa a prescindere dal valore aggiunto del rimodernamento.

Per evitare di dover sospendere il proprio lavoro durante l’investimento, ed evitare anche ogni tipo di imprevisto, una soluzione interessante è la ristrutturazione chiavi in mano. Questa formula consente di lasciare il lavoro in mano a dei professionisti che, per contratto, dovranno rispettare tempi e budget preventivati. Anche il Perone Building Group offre questo servizio, chiamato Renovation House.

Immobili milanesi e nuove formule

mercato immobiliare milanoL’aumento di prezzo degli immobili a Milano quindi, come ampiamente descritto, è in crescita. Potrebbe sorgere spontanea la domanda se si sia arricchita tutta la popolazione o se qualcuno ne sia rimasto escluso. Potrebbe sembrare banale a dirsi, ma un aumento dei prezzi delle abitazione è direttamente proporzionale alla domanda di mercato in questo settore.

C’è quindi molta domanda di immobili da parte di chi vuole investire in una casa a Milano. Passino i grossi imprenditori, i professionisti di buon livello e chiunque altro abbia un ottimo stipendio ma gli studenti? i giovani? i pensionati? Come fanno a permetterseli se aumentano i prezzi i già cari degli immobili a Milano? La risposta è che la città dell’innovazione si sta costellando di metodi nuovi e poco ortodossi per far fronte alle spese:

  1. Il co-housing: è una nuova pratica che consiste nel suddividere un immobile di ingenti dimensioni in tante più piccole unità abitative mantenendo però degli spazi comuni a tutti i residenti.
  2. Le student-house: strutture abitative ampie adibite a “dormitori” per studenti. Una sorta di albergo autogestito dai residenti composto da molte unità abitative funzionali ma di dimensione ridotta.
  3. Il senior-living: che sarebbe in qualche modo riconducibile all’italiana “casa di riposo”. Oggi anche grandi ville o più appartamenti dello stesso proprietario vengono riadattati in questo modo. Le risultanti sono agevolazioni sui canoni per i residenti e uno sfruttamento funzionale ed efficace degli spazi
  4. Crescita di contratti di locazione a breve termine per obiettivi di studio o di lavoro o di mobilità di genere.

Insomma, si stanno man mano evolvendo forme di condivisione degli spazi che rispondono ad esigenze di mercato ma anche sociali. Tutto ciò è accompagnato dalla possibilità di usufruire di interessanti agevolazioni fiscali.

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!