Stile scandinavo: pillole di stile per l'arredamento della casa

Dopo aver ristrutturato casa arriva il momento, meraviglioso, di arredarla! In situazioni del genere lo stile scandinavo ha sempre il suo perché! Se siete alla ricerca di idee in merito, seguiteci nelle prossime righe per scoprire qualche consiglio.

Via libera al bianco

Una caratteristica fondamentale dell‘arredamento scandinavo è la predominanza del bianco. Non potrebbe essere altrimenrti dato che parliamo di uno stile di arredamento diffuso in una zona del mondo dove le ore di luce sono molto poche.

Scegliendo il bianco per gli interni di casa, è più facile accentuare la loro luminosità. Si tratta del primo passo da compiere se si ama questo stile.

Il bianco deve dominare ovunque. Sulle pareti, nelle finiture, sul pavimento. Ah, ovviamente si possono declinarne le varie sfumature!

Come scegliere il legno

Un’altra peculiarità indubbia dello stile scandinavo è la centralità del legno. Quali sono i consigli per sceglierlo al meglio? Uno dei principali consiste nell’orientarsi verso le essenze del Nord Europa. Un’altra scelta fantastica è la betulla.

In questo caso, però, bisogna scegliere un’essenza grezza, così da valorizzare al meglio il colore del legno.

Bianco… e non solo!

Il bianco è l’indiscusso protagonista cromatico dell’arredamento scandinavo, ma non deve essere lasciato solo! Anche il nero, infatti, ha il suo perché! Quello che conta, però, è non abusarne. Basta giusto qualche dettaglio, come per esempio un vaso o una sedia.

Essenzialità prima di tutto

Un’altra regola fondamentale dell’arredamento scandinavo è l’attenzione all’essenzialità. L’estetica dei Paesi nordici è profondamente legata a questo concetto, che viene riportato molto nell’arredamento d’interni. La scelta degli elementi, della loro disposizione e delle cromie deve essere all’insegna del “Less is more!”.

Essenziale è anche abbracciare la funzionalità. Ogni orpello in generale deve essere messo al bando. Non bisogna infatti dimenticare che, quando si decide di arredare casa in stile scandinavo, ci si apre a un vero e proprio stile di vita!

Accessori must have

Diamo ora lo sguardo ad alcuni must have dell’arredamento scandinavo, uno stile che lascia molto spazio alla luce e crea un’atmosfera di assoluto relax.

Fondamentale per molti è il camino. In generale, si tende a sceglierlo molto discreto dal punto di vista estetico. Ideali sono i caminetti a bioetanolo, la cui presenza si sposa anche con un altro caposaldo dell’arredamento ispirato ai Paesi nordici: l’ecologia!

Cosa ne dite poi di qualche lampada colorata? In generale, si tende a posizionare in cucina questi elementi, in modo da renderli protagonisti di un fantastico contrasto con il bianco. L’effetto sarà meraviglioso. Provare per credere!

stile scandinavo

Come gestire l’illuminazione

Quando si parla di arredamento scandinavo, molta attenzione deve essere dedicata all’illuminazione. In generale, come già ricordato, il design dei Paesi nordici dedica molta importanza alla luce naturale. Il suo effetto può essere ricreato sapientemente con uun buon gioco di colori.

Ciò significa concentrarsi su tonalità brillanti. Ah, chiaramente ci si può divertire con elementi come lampade e candele, da posizionare in maniera strategica per valorizzare i vari pezzi d’arredamento.

Un consiglio per rendere ancora più emozionante l’insieme? Scegliere dei vasetti portacandele in vetro, fondamentali per esaltare al massimo la luce naturale.

Conclusione

L’arredamento in stile scandinavo è oggetto di opinioni di ogni tipo. C’è chi lo considera uno stile noioso, per via della sobrietà delle linee e della predominanza di colori chiari come il bianco. Chi pensa questo può ricredersi senza problemi!

Basta infatti dare una veloce occhiata agli elementi che caratterizzano l’arredamento scandinavo per accorgersi che c’è molto di più di quello che sembra.

La sobrietà delle linee, per esempio, non è certo sinonimo della presenza di spigoli. Le forme degli elementi d’arredo in stile scandinavo, infatti, si ispirano molto alla natura.

Essenzialità sì, quindi, ma con il giusto spazio a curve morbide e sinuosi e ad angoli in cui domina l’armonia. Cosa dire poi dei colori? Che rappresentano un altro elemento per cui non si può certo dire che questo tile di arredamento sia noioso.

Le cromie di una casa arredata con un mood scandinavo, infatti, possono catturare facilmente l’occhio grazie a tinte pastello a dir poco stupende.

Ispirato all’atmosfera di Paesi dove è ancora possibile vivere a contatto con la natura, lo stile scandinavo è studiato in ogni minimo dettaglio, così da creare nelle case in cui viene scelto un ambiente rilassante, dove potersi sentire accolti dopo una giornata di lavoro.

Non c’è che dire: si tratta di uno stile tutto tranne che monotono! Non trovate?