Come arredare il terrazzo o la veranda a Milano | Perone Building Group

La primavera è ormai esplosa e con lei è arrivata anche la voglia di passare del tempo all’aperto assieme alle persone più importanti della propria vita. Chi ha la fortuna di avere un terrazzo o una veranda, non vede l’ora di arredarli al meglio. Sono davvero tante le persone che ci chiedono consiglio in merito e noi oggi siamo qui per dare qualche semplice dritta al proposito, con l’obiettivo di aiutarti a rendere ancora più speciale uno spazio fondamentale per la tua casa.

Arredamento del terrazzo: gli immancabili

Quando si parla di arredamento del terrazzo, è fondamentale chiamare in causa le sedute. Come gestirle al meglio? La prima cosa da ricordare al proposito è l’importanza dell’armonia, sia essa compositiva o cromatica. L’occhio dell’osservatore deve fare un percorso che, come tutte le cose, deve avere un suo perché. Spargere qua e là le sedute, senza una soluzione di continuità, è un modo per togliere molta della bellezza che contraddistingue lo spazio.

Il consiglio pratico, quindi, è quello di creare delle macchie di colore il più possibile armoniche. Nulla vieta di inserire, nell’ambito della medesima veranda o dello stesso terrazzo, di inserire sedute di colori differenti. Molto importante, però, è evitare di sceglierli troppo contrastanti tra loro.

Fondamentale quando si progetta l’arredamento del terrazzo o della veranda è anche l’area relax. Ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Area relax: non aver paura di osare

Diciamolo tranquillamente: avere un’area relax in terrazzo o in veranda è il sogno di tutti. Chi ha questa fortuna, deve veramente valorizzare lo spazio in questione. Il primo suggerimento che diamo al proposito consiste nel non avere paura di osare. Nell’area relax del salotto/veranda ci si può mettere davvero di tutto, da una chaise longue a un tavolino con attorno qualche sedia, ideale per rilassarsi mentre si sorseggia una bibita.
Anche in questo caso vige l’importanza dell’armonia. Se, per esempio, si ha intenzione di far convivere più materiali, come per esempio la stoffa e il legno, è necessario cercare di perseguire un’armonia cromatica. Il legno chiaro, per esempio, dovrebbe essere associato a sedute di colore bianco o beige.

Attenzione alla copertura

Un altro suggerimento molto utile per arredare il terrazzo o la veranda riguarda la copertura. Come sceglierla? La prima cosa da ricordare è che può essere sia mobile, sia fissa. Quale materiale prendere in considerazione? A questa domanda bisogna rispondere facendo mente locale sull’utilizzo che si ha intenzione di fare del terrazzo. Chi ha intenzione di utilizzare il terrazzo anche fuori dai mesi estivi, dovrebbe optare per il vetro. Questo materiale, infatti, si contraddistingue per delle performance che non possono essere offerte in alcun modo da altre alternative, come per esempio il policarbonato.

Terrazzo… e non solo!

Chi ha il terrazzo lo sa! Arredarlo è molto importante, ma non basta. Bisogna prendere in considerazione anche altri aspetti, come per esempio le vetrate dell’ambiente living. Sceglierle particolarmente ampie è un’ottima idea per creare una soluzione di continuità tra i due ambienti della casa.

terrazzo

I consigli per arredare al meglio il terrazzo non finiscono certo qui! Chi ha la possibilità di avere uno spazio aperto di questo tipo in casa ha modo di scegliere se installare o meno un pergolato o un gazebo. Quali sono le migliori alternative al proposito? In primo piano, troviamo indubbiamente le soluzioni in legno a scomparsa. Molto belle sono anche le strutture in acciaio, caratterizzate da una notevole resa estetica e resistenti alle intemperie.

Cosa dire sui materiali ideali per i mobili? Senza dubbio che il rattan domina, ovviamente assieme al legno. Davvero c’è l’imbarazzo della scelta! Chi proprio vuole osare e dare spazio al lusso, ha la possibilità di installare una vasca Jacuzzi. Il tocco finale? Le piante! Chi vuole arredare il terrazzo e renderlo davvero unico, può piantare dei bambù nell’area relax. Semplice da gestire, aiuta a creare una vera e propria tenda verde vicino alle sedute.

Ristrutturazione del terrazzo chiavi in mano

Gli interni dell’abitazione sono molto importanti, ma anche gli ambienti outdoor hanno il loro perché. Quando si compra una casa nuova, quindi, è naturale rimettere mano alle loro caratteristiche e ristrutturarli. Come procedere al meglio? La prima cosa da ricordare al proposito è l’importanza di rivolgersi a un servizio chiavi in mano. In questo modo, si affida il lavoro e, fino a quando non è completato, ci si dimentica di esso. La nostra azienda, attiva da più di dieci anni nel comparto, mette a disposizione il servizio Renovation House. Cosa prevede? Prima di tutto, la possibilità di usufruire della consulenza di un Project Manager. Grazie a questo professionista, è possibile, come già detto, stare tranquillo.

Il Project Manager, infatti, si occupa di coordinare le maestranze, permettendo al cliente di avere un unico punto di riferimento. Noi di Perone Building Group, crediamo nel fatto che un lavoro di qualità sia quello in cui l’acquirente finale deve rivolgersi a meno interlocutori possibile.

Teniamo tantissimo alla sicurezza, che consideriamo un valore fondativo per la nostra realtà. Per questo motivo, diamo al cliente la possibilità di effettuare dei sopralluoghi sul luogo della ristrutturazione. Curiamo tutte le pratiche normative fin dall’inizio, così da evitare qualsiasi problema a livello legale o burocratico.

Se stai pensando di ristrutturare il tuo terrazzo o la tua veranda a Milano, contattaci subito. Saremo felici di ascoltare le tue esigenze e di parlarti del servizio Renovation House, la soluzione migliore per ristrutturare gli spazi domestici – e non solo – in poco tempo e con le massime garanzie di qualità.