Pavimento in gres: vantaggi, resa estetica, gestione e come pulirli

La scelta del pavimento è fondamentale per l’atmosfera della casa. Le soluzioni in gres sono sempre più popolari fra chi non trascura questo aspetto. Fantastiche per quanto riguarda la varietà di stile, decori, texture e formati, sono ecologiche e molto resistenti. Volete saperne di più in merito? Seguiteci nelle prossime righe e scoprite la nostra mini guida per arredare con il gres!

Vantaggi dei pavimenti in gres

Il gres è un materiale molto apprezzato da chi è alla ricerca di soluzioni per i pavimenti di casa. I motivi sono molto diversi.

Per cominciare, è il caso di ricordare che parliamo di un materiale molto resistente all’usura. Cosa dire poi della resa estetica? Quando si ha a che fare con il gres, si può spaziare dall’effetto pietra, ideale per ambienti moderni, fino a quello cemento e all’effetto cotto!

A livello di proprietà e resistenza, il gres si può definire come un’ottima soluzione alternativa alle pavimentazioni in legno. Questo materiale, a differenza delle essenze, non teme l’umidità. Ecco perché, sempre più spesso, lo si può trovare come pavimentazione in ambienti come il bagno.

La gamma di scelte comprende anche gli ambienti outdoor. Il gres porcellanato, infatti, quando è caratterizzato dall’effetto legno può essere utilizzato senza problemi per pavimentare la veranda o l’area che si trova davanti alla casa e la separa dal giardino.

gres

Come scegliere l’effetto del gres

Abbiamo appena parlato degli effetti del gres e di come sceglierli al meglio a seconda dell’ambiente indoor e non solo. Per continuare con questi esempi, ricordiamo che i pavimenti in gres porcellanato sono perfetti per il living.

Anche nel bagno fanno la loro ottima figura! Rimanendo in questo ambiente indoor, ricordiamo che anche il gres effetto legno è ottimo! Sceglierlo permette di creare un contrasto fantastico con gli altri elementi d’arredo, arredando la stanza da bagno in maniera originale e diversa dal solito.

Una dritta da pro? La posa a spina di pesce, una scelta tipica dei pavimenti in legno più raffinati, che può essere riproposta con il gres, un materiale a dir poco stupendo in grado di ricreare il fascino del legno.

Come pulire i pavimenti in gres

Dopo aver scelto l’effetto migliore per la pavimentazione, è il caso di concentrarsi sulle soluzioni per pulire il gres.

Gres porcellanato opaco e ruvido: manutenzione quotidiana

Iniziamo dalla manutenzione quotidiana del gres porcellanato opaco e ruvido. Il primo passo al proposito è quello di fare la polvere. Anche se il pavimento in questione è caratterizzato da un basso assorbimento delle macchie, ci vogliono comunque delle piccole accortezze quotidiane.

Il primo passo, come già ricordato, è quello di togliere la polvere. Bisogna poi procedere utilizzando dei detergenti, possibilmente poco invasivi.

Per quanto riguarda le fughe, ricordiamo che possono essere non solo pulite, ma anche protette. In che modo? Con prodotti che riducono la porosità. In questo caso, si tratta di paste cementizie facilmente pulibili. Se le piastrelle in gres sono decorate, per la pulizia è fondamentale ricorrere a un detergente privo di cere.

Come pulire il gres porcellanato effetto legno

Vediamo ora come pulire il gres porcellanato effetto legno. Anche in questo caso, il primo passo da compiere consiste nello spazzare il pavimento per eliminare la polvere.

Con un panno, si raggiungono le fughe e le parti più ruvide. Il passo successivo, consiste nel ricorrere a un detergente, possibilmente neutro.

In generale, è bene evitare prodotti oleosi. Utilizzandoli, infatti, si rischia di scheggiare il pavimento.

Gli abbinamenti migliori

Quando si parla di pavimenti in gres, è fondamentale prendere in considerazione gli abbinamenti con gli altri elementi della stanza. Una soluzione che si presta particolarmente a giocare con gli effetti estetici è il gres porcellanato effetto legno.

La prima cosa da ricordare al proposito è che al pavimento in gres si possono abbinare senza problemi elementi in legno vero.

Per quanto riguarda questo aspetto, non esistono particolari regole. In tali frangenti, infatti, bisogna lasciarsi guidare dalle proprie emozioni, partendo dai colori percepiti e dallo stile del cuore.

Se vi piace uno stile pulito e sobrio, non dovete far altro che scegliere degli elementi caratterizzati da colori chiari. In generale, si tratta di un’ottima scelta con il gres effetto legno. Questa pavimentazione, si abbina perfettamente con piastrelle ed elementi dai toni neutri.

La pavimentazione in gres effetto cotto, invece, si adatta perfettamente ad ambienti arredati in stile rustico e country. Spazio quindi a colori caldi e a piastrelle decorate!

Detto questo, se stai cercando consigli per cambiare i pavimenti della casa nell’ambito di una ristrutturazione, non possiamo che consigliarti il nostro servizio Renovation House. Proposta di ristrutturazione chiavi in mano, permette di avere il massimo dal punto di vista della qualità. Questo è possibile grazie all’assegnazione del Project Manager. Il professionista in questione ha il compito di coordinare le maestranze, di accompagnare il cliente ai sopralluoghi in cantiere e di tenere sotto controllo tutto quello che riguarda la sicurezza. Alla fine dei lavori, inoltre, è possibile usufruire di un’assistenza per i mesi successivi, durante i quali possono presentarsi piccole complicazioni da aggiustare per perfezionare il lavoro.

In questo modo, è possibile gestire la ristrutturazione in ottica manageriale, minimizzando le complicazioni e garantendo un risultato finale ottimale a prescindere dal progetto iniziale, punto di partenza di qualsiasi lavoro. Vuoi saperne di più? Contattaci per chiedere un preventivo! Saremo felici di raccontarti i vantaggi del servizio Renovation House, ideale per la ristrutturazione rapida di case e uffici.